HOME News Team Legends Contacts
Simone Pieranni "Beirut" Nato a Genova il XX/XX/19XX

Con il sogno di diventare il nuovo Franco Rotella inizia la propria attività calcistica all'età di 4 anni presso l'U.S. Angelo Baiardo, gemellata con il Genoa. Gli anni 80 però dicono male ai rossoblu e meglio ai cugini. Ed ecco il passaggio alla Sampdoria: dai Giovanissimi alla Beretti.

Complice un infortunio misterioso (si parlò della consueta pubalgia) ebbe modo di allenarsi con Cerezo e i suoi cani, nonché con Ivano Bonetti, di cui raccolse, al calore dei vapori in infermeria, la promessa di dipingersi lo scudetto sulla testa in caso di vittoria finale (come avvenne).

La frattura della tibia, rimediata in un clandestino torneo estivo di paese gli permise di addebitare alla sfortuna il mancato arrivo tra i grandi. In verità, se non ci avesse pensato la tibia, ci avrebbe pensato il calcio moderno, fatto di pressing, ripartenze, verticalizzazioni, corsa, corsa, corsa e allenatori che pensano di avere re-inventato il calcio (senza avere mai accarezzato in vita loro il cuoio...). Inadatto, termina la carriera con un anno in Promozione nella mitica C.U.L.M.V. squadra dei celebri camalli genovesi.

Riappare il 27 marzo 2008 all'Avana, con la casacca di Eurocommission3, nel ruolo inedito di esterno destro di centrocampo, dove dimostra di sapere coprire la fascia con autorità e carattere.

Un infortunio nel prepartita lo obbliga a saltare il match di ritorno. Peccato, perché contavamo molto sulla sua tecnica e intelligenza tattica.

Seguiamo le sue avventure, professionali e non, sul sito:

http://beirut.noblogs.org/